Verifiche periodiche attrezzature

Verifiche periodiche attrezzature di lavoro



La Direzione generale delle relazioni industriali e dei rapporti di lavoro del ministero del Lavoro ha diramato il 13 agosto 2012 la circolare n.23 con la quale risponde ai numerosi quesiti ricevuti in merito all’applicazione del D.M. 11 aprile 2011 concernente la “Disciplina delle modalità di effettuazione delle verifiche periodiche di cui all’All. VII del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81″.
La Circolare interviene a fornire delle indicazioni su obblighi, procedure burocratiche e modalità di raccordo alla disciplina vigente nonché sulle attività di verifica periodica di attrezzature di lavoro svolte dai soggetti titolari della funzione e dai soggetti abilitati. La Circolare precisa, altresì, quali attrezzature sono escluse dall’obbligo di verifica e fornisce degli elementi di raccordo del D.M. 11/04/2011 con la disciplina previgente in materia di verifiche periodiche delle attrezzature di lavoro.
Sono dieci le questioni sulle quali interviene dando indicazioni su obblighi, procedure burocratiche e modalità di raccordo alla disciplina vigente:




Verifiche periodiche attrezzature

04-06-2012 06:27 | Valutazione dei Rischi, Attrezzature

CIRCOLARE DEL MINISTERO DEL LAVORO SULLE MODALITÀ EFFETTUAZIONE DELLE VERIFICHE PERIODICHE

Pubblicata dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali la circolare n. 11 del 25 maggio 2012 contenete chiarimenti in merito alle modalità e alla tempistica delle verifiche periodiche delle attrezzature.
La circolare si occupa di sei argomenti chiave. La “Modalità di richiesta delle verifiche periodiche ai soggetti titolari di funzione”, la “Scelta del soggetto abilitato”, l’ “Interruzione o sospensione dei termini temporali”, l’ “Attivazione del soggetto abilitato da parte del soggetto titolare della funzione”, la “Modulistica”, la “Tariffazione delle verifiche periodiche”.